giovedì, 22 febbraio 2024

Correlazioni tra le infezioni da SARS-CoV-2 e il tempo trascorso dall'avvenuta vaccinazione. I rischi per i vaccinati

National Library of medicine, 4.11.2021

 

L'efficacia a breve termine di un regime a due dosi del vaccino BioNTech/Pfizer mRNA BNT162b2 per la sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2) è stata ampiamente dimostrata. 

Tuttavia, l'efficacia a lungo termine è ancora sconosciuta. Sfruttando il database computerizzato centralizzato di Maccabi Healthcare Services (MHS), abbiamo valutato la correlazione tra il tempo dal vaccino e l'incidenza dell'infezione da rottura tra il 1 giugno e il 27 luglio, data dell'analisi. 

Dopo aver controllato i potenziali fattori confondenti come età e comorbilità, abbiamo riscontrato un aumento significativo del rischio di infezione di 1,51 volte (95% CI, 1,38-1,66) per i vaccinati precoci rispetto a quelli vaccinati in seguito, che era simile in tutti i gruppi di età.

L'aumento del rischio ha raggiunto 2,26 volte (95% CI, 1,80-3,01) confrontando coloro che sono stati vaccinati a gennaio con quelli vaccinati ad aprile. 

Questa scoperta preliminare del declino del vaccino come fattore di tempo dal vaccino dovrebbe richiedere ulteriori indagini sulla protezione a lungo termine contro diversi ceppi.


***


Invia per email

LaPrevidenza.it, 08/11/2021

STUDIO LEGALE CAPPELLARO
mini sito

Via Piranesi 22, 20137, Milano (MI)

Cellulare:

3497880035

Servizi:

Diritto civile, danni da sangue infetto, da vaccino e da talidomide, con riferimento sia ai profili indennitari (...

GIOVANNA LONGHI
mini sito

Via San Felice N. 6, 40124, Bologna (BO)

Telefono:

051220171

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto del lavoro, diritto previdenziale, diritto civile