giovedì, 22 febbraio 2024

Risarcimento del danno in caso di caduta causata da un cane  al guinzaglio

Cassazione civile, sentenza 19 maggio 2009, n.11570 – Avv. Valter Marchetti

 

Fatto.

Una anziana  signora stava per scendere le scale della metropolitana di Milano quando, appoggiandosi al corrimano installato su di un lato dell’ingresso, veniva attaccata da un cane di piccole dimensioni che il proprietario, allontanatosi, aveva legato con guinzaglio  alla barriera dell’ingresso della metropolitana. La donna cadendo rovinosamente a terra riportando lesioni, in seguito citava in giudizio ex art.2052 c.c. il proprietario del cane, per il risarcimento dei danni.

Giudice di primo e secondo grado.

I giudici di merito rigettano la domanda della donna in quanto ritengono questa ultima esclusiva responsabile dell’accaduto, rinvenendo nell’accaduto il caso fortuito. In particolare dalle motivazioni dei giudici di merito si evince come il comportamento della donna, ritenuto quanto meno imprudente, avrebbe assorbito l’intero rapporto causale. L’anziana signora si sarebbe esposta al rischio, non lasciando il corrimano, di essere sfiorata dal cane, pur avendo valide alternative idonee a scongiurare l’eventualità di accadimenti dannosi....

Avv. Valter Marchetti

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 10/06/2009

PAOLO SANTELLA
mini sito

Via Barberia N. 28, 40123, Bologna (BO)

Telefono:

0514845918

Cellulare:

3287438262

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

L’Avvocato Paolo Santella, del Foro di Bologna, patrocinante in Cassazione e presso le Magistrature Superiori, civi...

ANDREA BAVA
mini sito

Via Xx Settembre 14/12 A, 16121, Genova (GE)

Telefono:

010/8680494

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Vasta esperienza nel contenzioso davanti al Giudice Ordinario, Giudice Amministrativo, Corte dei Conti, Giudice Tri...