sabato, 31 ottobre 2020

Risarcimento del danno biologico e morale a causa di rumori molesti provocati dal suono del pianoforte

Cassazione civile  sez. III,  11 giugno 2012,  n. 9434

 

Con atto di citazione notificato il 27 giugno 1994 D. F.L. e S.V., in proprio e quali rappresentanti legali dei figli minori Lu. e D.F. C., hanno convenuto davanti al Tribunale di Chieti i coniugi D.F.R. ed D.R.E., che abitavano l'appartamento al piano soprastante al loro, lamentando intollerabili immissioni di rumore poichè le due figlie dei convenuti, allieve del Conservatorio, si esercitavano costantemente al pianoforte.
Gli attori hanno chiesto la condanna dei convenuti ad eseguire opere di insonorizzazione; a cessare dall'uso del pianoforte o a limitarlo a determinate ore del giorno ed a risarcire i danni biologici e morali, nonchè i danni patrimoniali subiti da D.F. L., che svolgeva in un locale attività professionale.
I convenuti hanno resistito alle domande, contestando ogni responsabilità.
Nel corso del giudizio, in esito a molteplici domande di provvedimenti di urgenza, sono state disposte quattro perizie d'ufficio sull'entità delle immissioni di rumore.
Il processo è stato interrotto per la morte del convenuto, D. F.R., e successivamente riassunto.
Con sentenza n. 1092/2005 il Tribunale ha imposto ai convenuti di suonare il pianoforte solo in determinati orari e li condannati al risarcimento dei danni nella misura di Euro 25.000,00 complessivi, con integrale compensazione delle spese di CTU e parziale compensazione delle altre spese di causa.
Proposto appello da entrambe le parti, le cause sono state riunite.
La Corte di appello dell'Aquila ha confermato la condanna emessa in primo grado, incrementando a L. 28.750,00 la somma dovuta in risarcimento dei danni, oltre agli interessi ed al pagamento delle spese processuali.
Gli attori in primo grado propongono sei motivi di ricorso per cassazione.
Resistono gli intimati con controricorso, proponendo a loro volta due motivi di ricorso incidentale, a cui resistono i ricorrenti principali con controricorso.
Entrambe le parti hanno depositato memoria.

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 20/07/2012

PAOLO SANTELLA
mini sito

Galleria G. Marconi N. 1, 40122, Bologna (BO)

Telefono:

0514845918

Cellulare:

3287438262

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto delle nuove tecnologie e informatica giuridica (diploma di specializzazione di master presso Alma Mater Uni...

GIOVANNA LONGHI
mini sito

Via San Felice N. 6, 40124, Bologna (BO)

Telefono:

051220171

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto del lavoro, diritto previdenziale, diritto civile