giovedž, 22 aprile 2021

Pignoramento illegittimo: condannata Equitalia

Cassazione civile, Sentenza 20 aprile – 11 giugno 2012, n. 9445

 

L'Avv. R.S. conveniva in giudizio il Comune di Roma e il Monte dei Paschi di Siena Spa, quale concessionario del servizio di riscossione dei tributi, chiedendo il risarcimento del danno non patrimoniale. Esponeva di aver subito (il 20 marzo 2002) pignoramento mobiliare presso il proprio studio legale - dove erano presenti una collega, la figlia, pure avvocato, e la segretaria - in riferimento a un debito (di circa Euro mille), relativo a sanzioni amministrative, che il Tribunale di Roma, con sentenza del 6 febbraio 2001, aveva dichiarato non dovuto. Premetteva che, nella data in cui aveva ricevuto l'avviso di mora (23 ottobre 2001), aveva inviato al Comune e al Concessionario copia della suddetta sentenza, chiedendo l'annullamento dell'avviso di mora, con diffida ad astenersi dal compiere atti di esecuzione forzata.

Il giudice di pace rigettava la domanda. Riteneva: non integrata la risarcibilità del danno morale, ex art. 185 cod. pen., mancando l'intenzionalità del fatto rispetto all'art. 323 cod. pen.; non sussistenti i requisiti per la liquidazione del danno non patrimoniale - nonostante l'illegittimità del comportamento dell'Amministrazione - perché l'esecuzione dei pignoramento fu dai presenti associata ad un errore dell'Amministrazione procedente e la conoscenza del fatto non raggiunse altre persone.

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 21/07/2012

ALESSANDRO BARONE
mini sito

Vill.prealpino Via Prima 24, 25136, Brescia (BS)

Telefono:

0302001574

Cellulare:

3479194117

Servizi:

consulenza del lavoro consulenza previdenziale

MARIO MEUCCI
mini sito

Professione:

Docente Universitario

Aree di attività:

Diritto del lavoro