domenica, 22 maggio 2022

Pensione di vecchiaia donne: calcola la maturazione del diritto e le nuove decorrenze introdotte dalla legge 148/2011

Area Calcoli - Staff

 

Il presente calcolo viene elaborato in base al disposto dell'articolo 18 del Decreto Legge 6 luglio 2011, n. 98 pubblicato sulla G.U. n. 155 del 6 luglio 2011 convertito in legge 15 luglio 2011 n. 111 e successivamente modificato dalla legge 148/2011 (legge di conversione con modifiche del D.l. 138/2011).


Note: l'articolo 18 della legge di conversione del Decreto dispone la graduale elevazione dell'età pensionabile delle lavoratrici del settore privato a partire dal 1.1.2014. Con il 2026 viene raggiunta la massima elevazione della età  pensionabile a 65 anni.

La funzione di calcolo riguarderà quindi le donne che compiranno 60 anni a partire dal 2014 in avanti ed il risultato indicherà il nuovo requisito anagrafico previsto per l'ottenimento della pensione.


Nella prima parte della elaborazione viene indicata l'età anagrafica relativa alla maturazione del diritto a pensione (legge 148/2011).


L'ultimo risultato è relativo al numero di mesi che di dovranno ulteriormente attendere per riscuotere effettivamente la pensione in virtù del combinato delle disposizioni di cui alle leggi 122/2011 e 148/2011.


Per maturazione del diritto si intende il momento nel quale sono soddosfatti tutti i requisiti minimi per accedere alla pensione.


Per decorrenza della prestazione deve intendersi il momento nel quale la prestazione viene erogata.


Si ricordi che la pensione di vecchiaia decorre dal primo giorno del mese successivo a quello in cui si maturano i prescritti requisiti di legge.


Il calcolo (al momento) non tiene conto dei dati sull'aumento di speranza di vita richiamato dalle norme interessate.


Avvertenze: l'utilizzo del presente strumento di calcolo ha uno scopo meramente dimostrativo e informativo. I risultati sono determinati sulla base dei dati inseriti dall'utente. L'elaborazione del calcolo ed il risultato finale dovranno essere attentamente riscontrati. Si declina pertanto ogni responsabilità in caso di inesattezze prodotte dal sistema.


Per qualsiasi malfunzionamento o suggerimento potete inviarci una mail a info@laprevidenza.it

VAI AL CALCOLO

Invia per email

LaPrevidenza.it, 21/09/2011

AVVOCATO ANGELICA IANNONE
mini sito

Via Sardegna N. 13, 47923, Rimini (RN)

Telefono:

0541774893

Cellulare:

3472689141

Servizi:

Diritto civile Diritto di famiglia - Separazioni/Divorzi e tutela minori Diritto penale e penitenziario

ANGELA LACARBONARA
mini sito

Via Rizzoli N.7, 40125, Bologna (BO)

Cellulare:

3490089280

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto del lavoro, Diritto previdenziale