lunedì, 08 agosto 2022

La perequazione della pensione ex art. 11 c. d.lgs. 503/92 è riassorbibile sui futuri miglioramenti

Corte dei Conti, sezioni riunite, sentenza 19.11.2009 n. 7/2009/QM

 

La questione di massima sottoposta all’esame del Collegio origina dall’ordinanza della Sezione Giurisdizionale per la Regione Sardegna n°099/2009, in data 21-29/4/2009, iscritta al n°259/SR/QM, emessa sul ricorso n°18964, proposto dalla sig.ra xxxx xx, nei confronti dell’INPDAP, per la mancata corresponsione degli aumenti perequativi di cui all’art. 11, comma 1, del d.l.vo n°503/1992. Precisa la cennata ordinanza che la predetta ricorrente è titolare di pensione di riversibilità dal 1983, quale vedova del sig. Mario Lai, deceduto il 20/7/1983, per un importo superiore a quello a lei spettante, in relazione alle disposizioni dell’art. 1, comma 41, della l. n°335/199, e perciò da “riassorbire” con i “futuri miglioramenti”, secondo le disposizioni del medesimo art. 1, comma 41, appena citato.....

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 29/12/2009

GIOVANNA LONGHI
mini sito

Via San Felice N. 6, 40124, Bologna (BO)

Telefono:

051220171

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto del lavoro, diritto previdenziale, diritto civile

DANIELA CARBONE
mini sito

Via A. Orsini 11, 63100, Ascoli Piceno (AP)

Telefono:

0736254695

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

lavoro e previdenza sociale