martedì, 28 giugno 2022

La dequalificazione del tecnico specialista di commutazione costa all'azienda un terzo delle retribuzioni per tutto il periodo di demansionamento

Cassazione civile, sezione lavoro, sentenza 18.4.2012 n. 6040

 

Con sentenza depositata l'8.1.10 la Corte d'appello di Lecce rigettava il gravame interposto da Telecom Italia S.p.A. contro la sentenza del Tribunale della stessa sede che le aveva ordinato di adibire il dipendente O.V. a mansioni compatibili con il suo profilo professionale e a pagargli a titolo di risarcimento del danno biologico la somma di Euro 25.000,00 nonchè - a titolo di risarcimento del danno da demansionamento - un terzo delle retribuzioni percepite nel periodo di dequalificazione sino all'effettiva assegnazione a mansioni confacenti alla sua professionalità di tecnico specialista di commutazione di 4 livello, ex livello D, CCNL telecomunicazioni.Per la cassazione di tale sentenza ricorre Telecom Italia S.p.A. affidandosi a quattro motivi, poi ulteriormente illustrati con memoria ex art. 378 c.p.c..Resiste con controricorso l' O...

 

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 14/06/2012

MAURIZIO DANZA
mini sito

Via Devich 72, 00143, Roma (RM)

Telefono:

0664522748

Cellulare:

3383901238

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto del lavoro e delle relazioni sindacali, diritto dell'Unione Europea; amministrativo; diritto scolastico; di...

LUCA MARIANI
mini sito

Cellulare:

3386735495

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto penale - Diritto del lavoro - Diritto costituzionale