sabato, 31 ottobre 2020

Inail: le prestazioni economiche

D.ssa Silvana Toriello

 

Com’è  noto la costituzione del rapporto assicurativo con Inail è automatica infatti al ricorrere dei presupposti soggettivi (art. 4 T.U. 1124/65) e oggettivi (art. 1 T.U. 1124/65) il rapporto giuridico sorge automaticamente (ope legis), a prescindere dalla volontà delle parti. Dalla costituzione automatica (ope legis) del rapporto assicurativo scaturisce che il lavoratore che si infortuna sul lavoro o contrae una malattia professionale ha diritto ad usufruire delle prestazioni, anche se il suo datore di lavoro non lo ha assicurato o ha omesso di denunciare l’evento dannoso (c.d. principio di automaticità delle prestazioni).E’ fatta salva per l’Istituto assicuratore la possibilità di applicare al datore di lavoro inadempiente le previste sanzioni e di chiedergli la rivalsa.

Il principio di automaticità garantendo in ogni caso al lavoratore le prestazioni di legge, preclude ogni pretesa risarcitoria da parte di quest’ultimo nei confronti del proprio datore di lavoro sia nel caso di omessa assicurazione che di irregolare adempimento degli obblighi contributivi.

Aldo De Matteis nel suo testo Infortuni e malattie professionali edito da Giuffrè/2011 evidenzia che il principio dell’automatismo opera nei limiti del termine di prescrizione a carico dell’Istituto assicuratore per riscuotere i contributi decorrente dal giorno in cui il datore di lavoro doveva eseguire il pagamento del contributo omesso, attualmente quinquennale. L’articolo 3 comma 9 legge 335/1995 che ha ridotto il periodo prescrizionale  per tutte  le contribuzioni di previdenza ed assistenza obbligatorie a cinque anni avrebbe quindi secondo dottrina ( Nicolini) ridotto l’operatività del principio da dieci ( art. 12 d.l. n. 536 30 dicembre 1987 conv. In legge 48/1998)  a cinque anni.

Eccezioni al principio della Automaticità delle prestazioni

Il principio non si applica al lavoratore autonomo (es.: artigiani titolari di azienda; coltivatori diretti; pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne).

In caso di omesso versamento del premio, il diritto alle prestazioni economiche rimane sospeso fino all’assolvimento dell’obbligo contributivo; sarà riattivato quando verrà sanata la situazione contributiva. Sono comunque dovute le prestazioni sanitarie e riabilitative. Detta statuizione è presente nella legge 27 dicembre 1997 art. 59 co. 19 e nella circolare 30/1998 dell’Inail. Questa norma vale per gli eventi dal 1° gennaio 1998. L’accertamento della regolarità contributiva va riferito al 31 dicembre dell’anno precedente a quello in cui viene denunciato l’infortunio o la malattia professionale e si estende anche ai periodi precedenti, nell’ambito dei limiti fissati dalla prescrizione. Con la circolare n. 48/2006, l’Istituto ha disposto che la verifica della regolarità contributiva deve essere effettuata alla data dell’infortunio o della denuncia della malattia professionale.

La stessa eccezione vale per le casalinghe . In questo caso il mancato pagamento del premio esclude la tutela assicurativa da parte dell’Inail né è possibile regolarizzare la posizione pagando per il passato. Possono essere riconosciuti solo gli eventi accaduti dal giorno successivo alla regolarizzazione. (vedasi la legge L. 3 dicembre 1999 n. 493 che tutela tutti coloro che, senza vincolo di subordinazione e a titolo gratuito, in una età compresa tra i 18 e i 65 anni, svolgono una attività finalizzata alla cura del proprio nucleo familiare e che tale attività sia svolta in via esclusiva e non occasionale...

Dr.ssa Silvana Toriello

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 11/10/2011

GIOVANNA LONGHI
mini sito

Via San Felice N. 6, 40124, Bologna (BO)

Telefono:

051220171

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto del lavoro, diritto previdenziale, diritto civile

PAOLO SANTELLA
mini sito

Galleria G. Marconi N. 1, 40122, Bologna (BO)

Telefono:

0514845918

Cellulare:

3287438262

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto delle nuove tecnologie e informatica giuridica (diploma di specializzazione di master presso Alma Mater Uni...