domenica, 22 maggio 2022

Esproprio: gli immobili abusivi non sono suscettibili di indennizzo

Cassazione civile, sez. III, sentenza  21.2.2011 n. 4206

 

M.A. conveniva in giudizio dinanzi al Tribunale di Termini Imerese il Comune di Montemaggiore Belsito chiedendo il risarcimento dei danni che asseriva di aver subito a seguito della costruzione di una strada comunale che, attraversando un suo fondo, aveva causato un movimento franoso. Il Comune di Montemaggiore Belsito chiedeva il rigetto della pretesa sostenendo che i danni lamentati non erano riconducibili alla costruzione della strada ma ai movimenti franosi che avevano interessato tutta la zona.
Il Tribunale ritenne che la causa dello smottamento era da attribuire alla mancata predisposizione di un adeguato drenaggio per lo smaltimento delle acque meteoriche e che, pertanto, l'evento dannoso era da ascrivere a negligenza ed imperizia nella realizzazione della strada. Affermava altresì il Tribunale che la responsabilità del fatto illecito era da attribuire al Comune, nella qualità di proprietario della strada e di appaltatore dei lavori di costruzione della medesima.
Condannava pertanto il Comune al pagamento del risarcimento di Euro 35.260,00 in favore del M.. Avverso tale decisione proponeva appello il Comune. Si costituiva il M. chiedendo la conferma della sentenza di primo grado. La Corte d'Appello di Palermo, in parziale riforma della sentenza del Tribunale di Termini Imerese, condannava il Comune al pagamento, in favore di M.A., della somma di Euro 7.400,00, oltre accessori. Proponeva ricorso per cassazione M.A. con due motivi. Resisteva con controricorso il Comune di Montemaggiore Belsito....

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 15/10/2011

VERONICA ALVISI
mini sito

Piazza Gramsci N. 4, 40026, Imola (BO)

Cellulare:

3495660326

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto civile e diritto del lavoro/previdenza

ANGELA LACARBONARA
mini sito

Via Rizzoli N.7, 40125, Bologna (BO)

Cellulare:

3490089280

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto del lavoro, Diritto previdenziale