lunedì, 04 luglio 2022

Engagement: riflessioni sul lavoro

Prof. Sergio Sabetta

 

L’ENGAGEMENT È DEFINITO COME UNO STATO MENTALE POSITIVO E APPAGANTE  VERSO IL LAVORO CHE SI MANIFESTA CON LA DEDIZIONE, IL COINVOLGIMENTO E IL VIGORE ( SCHAUFELI – BAKER), MA PERCHÉ QUESTO SI VERIFICHI VI È LA NECESSITÀ DI UN RITORNO SULL’INVESTIMENTO IN TERMINI DI PRESTAZIONI DI RUOLO, DI POSSIBILITÀ DI RISCHIARE  SENZA IL TIMORE DI CONSEGUENZE NEGATIVE PER STATUS E CARRIERA, INFINE DI POSSEDERE RISORSE ED ENERGIE NON ASSORBITE ALTROVE AL FINE DI POTERLE INVESTIRE NELLE PRESTAZIONI DI RUOLO ( KAHN). QUESTO COMPORTA UN ORIENTAMENTO COSTRUTTIVO AL CAMBIAMENTO E ALLA MODIFICA DEI PROCESSI E DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI, RAFFORZANDO ULTERIORMENTE L’ATTITUDINE LAVORATIVA, TUTTAVIA BISOGNA RICORDARE CHE LA PERCEZIONE INDIVIDUALE DEL CAMBIAMENTO E DEL SUO RAPPORTO CON L’ATTITUDINE LAVORATIVA STESSA VARIA IN FUNZIONE DELLA GENERAZIONE A CUI APPARTIENE IL LAVORATORE E AL LIVELLO DI RESPONSABILITÀ, INFATTI LE PERCEZIONI INDIVIDUALI E LE CAPACITÀ SI MODIFICANO DA UNA GENERAZIONE ALL’ALTRA ( BASAGLIA – PAOLINO). LA LETTERATURA RICONOSCE ATTUALMENTE QUATTRO GENERAZIONI DI LAVORATORI, I VETERANI, I BABY BOOMERS ( 1950-1964), LA GENERAZIONE X ( 1965-1981) E LA GENERAZIONE Y ( 1982- 2000) ( YU- MILLER), IN CIASCUNA GENERAZIONE L’ETÀ INCIDE NON SOLO IN QUANTO ESPERIENZA CONDIVISA ALLA LUCE DELLE FUTURE ASPETTATIVE, MA ANCHE IN RAPPORTO ALLE ALTRE FONTI DI IDENTITÀ E CATEGORIE, NASCE L’ESIGENZA DA VALUTARE NON SOLO DIFFERENTI ASPETTATIVE E BISOGNI, MA INNANZITUTTO DIFFERENTI CAPACITÀ E VISIONI PROSPETTICHE DEI PROBLEMI E DEI VALORI ( BASAGLIA – PAOLINO). ATTUALMENTE I PROBLEMI FINANZIARI SONO VENUTI A SOVRAPPORSI A QUALSIASI ALTRA ESIGENZA ORGANIZZATIVA O PRODUTTIVA CHE SIA, TANTO DA RISCHIARE UN CORTO CIRCUITO TRA UNA SEMPRE MASSICCIA INNOVAZIONE INFORMATICA E LA MANCATA SUCCESSIONE GENERAZIONALE IN AMBITO LAVORATIVO, DOBBIAMO CONSIDERARE CHE L’INNOVAZIONE, IL CAMBIAMENTO E LA TECNOLOGIA IN GENERALE HANNO BISOGNO PREVALENTEMENTE DI SOGGETTI  OPERARATIVI RIENTRANTI NELLE GENERAZIONI X E Y, SOLO UNA STRETTA MINORANZA AD ALTA SPECIALIZZAZIONE RIENTRA  TRA I BABY BOOMERS, SI VENGONO QUINDI A SCONTRARE DUE ESIGENZE OPPOSTE DI SFOLTIMENTO DELLE VECCHIE GENERAZIONI E DI IMMISSIONE DELLE NUOVE QUESTO IN STRETTO RAPPORTO QUANTITATIVO E QUALITATIVO CON L’INNOVAZIONE COMPRIMENDO AL CONTEMPO I COSTI. NON PUÒ QUINDI ESSERVI UNA SOLA ED UNICA VIA, BENSÌ NASCE L’ESIGENZA DI UNA SERIE DI INTERVENTI MIRATI E INTEGRATI FRA DI LORO AL FINE DI FAVORIRE L’ESODO E LA RICOLLOCAZIONE IN NUOVI RUOLI CON MINORE TECNOLOGIA E MAGGIORE ESPERIENZE “UMANISTICHE”, DIFFERENZIANDO NELLA SOSTANZA LE FUNZIONI LAVORATIVE,  IN QUANTO OGNI GENERAZIONE HA UNA PROPRIA IDENTITÀ IN EVOLUZIONE CHE PUÒ ALTERARE NEGATIVAMENTE I PROCESSI ORGANIZZATIVI IN PARTICOLARE IN QUESTO MOMENTO IN CUI IL  SALTO TECOLOGICO ASSUME LE DIMENSIONI DI UNA RIVOLUZIONE POST – INDUSTRIALE ( FIOL- PRATT- CONNER). LA DISTONIA È ANCORA PIÙ EVIDENTE SE SI RAFFRONTA CON LE ESPERIENZE DI RIFORMA GESTIONALE DEL PUBBLICO IMPIEGO CHE SI SONO SVILUPPATE IN EUROPA ( OCAP- SDA BOCCONI), LE QUALI  VANNO DALL’INTRODUZIONE DI NUOVI MODELLI DI SELEZIONE PREDISPOSTI DALL’UFFICIO PER LA SELEZIONE DEL PERSONALE DELLE ISTITUZIONI EUROPEE ( EPSO), ALLA VALORIZZAZIONE DELLE ALTE POTENZIALITÀ DI ALCUNE AMMINISTRAZIONI OCSE ( BELLE’- CANTARELLI).

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 16/09/2012

LUCA MARIANI
mini sito

Cellulare:

3386735495

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto penale - Diritto del lavoro - Diritto costituzionale

DANIELA CARBONE
mini sito

Via A. Orsini 11, 63100, Ascoli Piceno (AP)

Telefono:

0736254695

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

lavoro e previdenza sociale