domenica, 26 settembre 2021

Basket: picchiare un avversario durante il gioco è reato penale

Cassazione penale  sez. V, sentenza 2 dicembre 2010 n. 10138

 

Con sentenza in data 18 maggio 2009 il Tribunale di Alessandria in composizione monocratica, riformando ai soli effetti civili la pronuncia assolutoria del locale giudice di pace, ha condannato M.L. al risarcimento dei danni in favore di B. A., quale responsabile del delitto di lesione volontaria nei di lui confronti. Secondo l'ipotesi accusatola, recepita dal giudice di secondo grado, nel corso di una partita di pallacanestro il M. aveva colpito a gioco fermo il B. con un pugno volontariamente sferratogli al volto, causandogli la frattura delle ossa nasali. Ha proposto ricorso per cassazione il M., per il tramite del difensore, affidandolo a quattro motivi. Col primo motivo il ricorrente eccepisce l'inammissibilità dell'appello della parte civile, adducendo il disposto del D.Lgs. 28 agosto 2000, n. 274, art. 38. Coi restanti motivi, trattati congiuntamente nel ricorso, il M. contrasta innanzi tutto la ricostruzione dei fatti cui ha acceduto il Tribunale, avuto riguardo al convincimento che il fatto si fosse verificato a gioco fermo, richiamandosi in argomento alle regole e alle modalità di svolgimento del gioco della pallacanestro; invoca la causa di giustificazione - non codificata, ma equiparabile in via analogica al consenso dell'avente diritto - dell'esercizio di attività sportiva; impugna la condanna al risarcimento dei danni, proponendo censure anche in ordine al quantum e invocando la clausola compromissoria, vincolante per i giocatori di pallacanestro tesserati. Il ricorso è privo di fondamento e va disatteso....

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 20/07/2011

VALTER MARCHETTI
mini sito

Viale Matteotti 89, 18100, Imperia (IM)

Telefono:

3498844331

Cellulare:

3498844331

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Penale e Civile. Responsabilitā medico-sanitaria. Infortunistica stradale, navale, ferroviaria ed aerea. Responsabi...

AVVOCATO ANGELICA IANNONE
mini sito

Via Sardegna N. 13, 47923, Rimini (RN)

Telefono:

0541774893

Cellulare:

3472689141

Servizi:

Diritto civile Diritto di famiglia - Separazioni/Divorzi e tutela minori Diritto penale e penitenziario