marted, 25 giugno 2019

Avvocati e formazione continua a regime: da gennaio 2011 è iniziato il “countdown” per il prossimo triennio

Avv. Daniela Carbone

 

A seguito del regolamento sulla formazione continua approvato dal Consiglio Nazionale Forense nella seduta del 13.7.2007, tutti gli avvocati ed i praticanti abilitati al patrocinio, sono obbligati alla formazione professionale continua, con la partecipazione ad eventi formativi.  Nel primo triennio di valutazione (2008-2010) i crediti formativi da conseguire sono ridotti a 50, con il minimo di 9 crediti per il primo anno formativo, di 12 per il secondo e di 18 per il terzo, dei quali in materia di ordinamento forense,previdenza e deontologia almeno 6 crediti nel triennio formativo.  A partire dal 1 gennaio 2011, terminata la fase transitoria, la disciplina dei crediti formativi è a regime. Nel triennio 2011-2013 (e nei successivi) ciascuno avvocato e ciascun praticante abilitato al patrocinio, per ottenere il credito formativo deve curare la propria formazione con la partecipazione ad eventi formativi, al fine di conseguire nel triennio almeno 90 crediti formativi, dei quali almeno 15 in materia di ordinamento forense, previdenza e deontologia, con un minimo di 20 crediti formativi in ogni singolo anno formativo. Gli eventi formativi alla cui partecipazione, effettiva e adeguatamente documentata, consegue l’attribuzione dei “crediti formativi” sono:.....

Avv. Daniela Carbone

Documento integrale

Allegato: 96538-C-2007 .pdf Allegato: 2789N._3-C-2010___fo.PDF Allegato: 987Circolare-N-12-C.pdf
Invia per email

LaPrevidenza.it, 20/02/2011