sabato, 07 dicembre 2019

 Scuola: cessazioni dal settembre 2010, la trasmissione dei dati necessari alla determinazione ed al pagamento delle pensioni attraverso flusso informatico

Inpdap, Nota Operativa 24.5.2010 n. 24

 

Anche per quest'anno la procedura di trasferimento dei dati inerenti il personale del com parto scuola. ivi compreso il personale A.T.A. e gli insegnanti tecnico - pratici (T.P.) provenienti dagli Enti locali per effetto dell'articolo 8 della legge 3 maggio 1999.n. 124, che cesserà dal servizio con decorrenza l° settembre 2010, avviene con le medesime modalità previste per gli anni precedenti e. pertanto. con liquidazione tramite l'applicativo pensioni S7 web, tenendo conto del nuovo criterio di competenza esplicitato al paragrafo 2. della presente nota.  Dai flussi informatici continuano ad essere escluse le pratiche concernenti il personale che abbia trasformato il rapporto di lavoro a tempo parziale, ai sensi del DM n. 331/1997. Ne consegue che nei confronti di quest'ultimo. gli Uffici scolastici provinciali (ex C.SA) dovranno inviare esclusivamente il prospetto cartaceo con la documentazione prescritta.  Nei confronti del personale in oggetto la cui cessazione è stata comunicata al Ministero dell'Economia e delle Finanze entro il giorno 15 febbraio u.s .. il suddetto dicastero provvede ad aggiornare e sostituire i dati ricevuti con quelli presenti nella banca dati SPT in merito a: Residenza del dipendente, modalità di pagamento degli emolumenti; in particolare è obbligatorio riportare il codice IBAN per i pagamenti in conto corrente bancario o postale.

Detrazioni fiscali spettanti.  Per il personale della scuola, che cesserà dal servizio dal l ° settembre 20 l 0, gli Uffici scolastici provinciali (ex C.S.A.) hanno già inoltrato i prospetti dati inseriti nei primi due flussi che verranno trasferiti alle sedi in data 25 p.v.: i medesimi Uffici provvederanno ad inviare all'Inpdap gli ulteriori prospetti dati inseriti nell' apposito supporto magnetico secondo le scadenze di seguito riportate ed indipendentemente dalla tipologia della...

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 26/05/2010