martedý, 17 settembre 2019

Le novità dell'autoliquidazione del premio Inail 2010/2011

d.ssa Silvana toriello

 

Mercoledì 16 febbraio 2011 scade il termine per l’autoliquidazione dei premi assicurativi e degli eventuali contributi associativi (regolazione 2010 e rata 2011) e per denunciare all’Inail le retribuzioni afferenti i soggetti assicurati nel corso del 2010. Per le retribuzioni trasmesse per via telematica fermo rimanendo il pagamento del premio  al 16 febbraio, ne è possibile la presentazione fino al 16 marzo. in data 17.12.2010 e con specifico riferimento ai contenuti della Guida all’Autoliquidazione 2010/2011, l’Inail ha rappresentato che le novità relative all’autoliquidazione 2010/2011 concernono: il modulo per la dichiarazione delle retribuzioni (Mod. 1031), nel quale è stata inserita la casella “SI” – Certifico essere in possesso dei requisiti ex lege 296/2006, art. 1, commi 780 e 781 che deve essere barrata dalle imprese artigiane in sede di Autoliquidazione 2011/2011 per essere ammessi al beneficio della riduzione contributiva in occasione dell’Autoliquidazione 2011/2012. Sotto il profilo tecnico pertanto sono stati modificati i relativi tracciati record; nell’ambito delle “Informazioni generali”, l’integrazione del paragrafo “Casi particolari”, nel quale è stato previsto l’obbligo per le aziende artigiane senza dipendenti di presentare la dichiarazione delle retribuzioni, al fine di usufruire della riduzione prevista dall’articolo 1, commi 780-781, n. 296/2006; l’estensione agli Enti e alle Amministrazioni Pubbliche dell’utilizzo del modello F24 EP (Enti Pubblici) per il pagamento dei premi assicurativi dovuti all’INAIL. Al riguardo, è stato inserito il nuovo paragrafo “Pagamenti dei premi INAIL modello F24 – EP (Enti Pubblici)” e integrato il paragrafo “Autoliquidazione premi e contributi associativi”. Inoltre da quest’anno la Guida all’autoliquidazione è edita esclusivamente in formato elettronico ed è reperibile sul sito dell’Istituto all’indirizzo www.inail.it/Assicurazione/Autoliquidazione oppure selezionando Autoliquidazione – Guida dall’apposita combo Accesso rapido. Analizzeremo queste novità nel corso dell’esposizione che segue facendo rinvio per tutto quanto concerne  la comunicazione del tasso applicato,la comunicazione delle basi di calcolo,la denuncia delle retribuzioni,il calcolo ed il pagamento del premio a quanto rappresentato con articoli pubblicati da”Laprevidenza.it” in relazione all’autoliquidazione 2009/2010 e ancora su detta rassegna reperibili. Qui solo si rammenta per focalizzare le riduzioni contributive che nel modulo delle basi di calcolo sono riportate le seguenti agevolazioni....

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 13/02/2011