mercoledì, 17 ottobre 2018

Separazione coniugale: se i genitori litigano, i figli vengono affidati all'ente locale

Cassazione Sezione II, Sentenza 28.5.2008, n. 14042 - Dott. Valter Marchetti, Patrocinatore Legale, Foro di Savona

 

Con la sentenza in esame la Corte di Cassazione ha confermato la decisione dei giudici della Corte di Appello di Genova che aveva disposto l’affidamento di due figli di genitori separati al Comune di residenza degli stessi, prevedendo la materiale collocazione dei due ragazzi l’uno presso l’abitazione del padre e l’altro presso quella della madre.
Dalle motivazioni della sentenza de qua emerge la chiara e ferma posizione della Suprema Corte nanti ai coniugi legalmente separati I quali, pur essendo e rimanendo genitori dei propri figli, nella fattispecie concreta supportata da idonea c.t.u., non si sono curati della psiche e dell’affettivita’ di questi ultimi, continuando a litigare anche in loro presenza, cosi’ crescendo I ragazzi in un clima certamente non sereno, caratterizzato dalla assoluta mancanza del dialogo tra I genitori stessi e tra questi ultimi ed I figli, a discapito del loro equilibrio psicologico e della loro armonica crescita, considerando che la separazione dei genitori aveva gia’ compromesso lo stato individuale dei minori de quibus.....
Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 13/06/2008