giovedž, 22 aprile 2021

Assessore comunale: legittima la revoca dell'incarico senza la comunicazione di avvio del procedimento

Consiglio di Stato, sentenza 10.7.2012 n. 4057

 

1. Il dott. Filippo M. ha impugnato, davanti al T.A.R. per il Lazio, il decreto del Sindaco del Comune di Grottaferrata, datato 8.9.2011 recante la sua revoca, ai sensi dell’art. 46, co. 4, T.U.E.L., dall’ufficio di assessore formulando il seguente complesso motivo: eccesso di potere per carenza assoluta di motivazione, difetto di istruttoria e mancata comunicazione di avvio del procedimento, violazione degli artt. 46, T.U.E.L. e 7, l. n. 241 del 1990.
Il T.A.R. del Lazio, Roma, Sezione II ter, con sentenza n. 642 del 18 gennaio 2012, dopo aver ritenuto priva di adeguata motivazione la revoca, ha accolto il ricorso disponendo l’annullamento del provvedimento.
Il Comune di Grottaferrata ha interposto appello avverso la menzionata sentenza contestandone tutte le statuizioni e argomentazioni.
Si è costituito il sig. Filippo M. deducendo l’infondatezza del gravame in fatto e diritto.
Con ordinanza cautelare di questa Sezione – n. 1131 del 20 marzo 2012 – è stata accolta la domanda di sospensione degli effetti dell’impugnata sentenza, con la motivazione “che ad un primo sommario esame proprio della fase cautelare l’appello, alla luce della giurisprudenza di questo Consiglio di Stato è apparso assistito da adeguato fumus boni iuris. Sul piano procedurale infatti, il provvedimento del Sindaco di revoca di un assessore, che così come quello di nomina ha carattere discrezionale e fiduciario, a termini dell’art. 46 del T.U.E.L.. n. 267/2000 deve essere oggetto di obbligatoria comunicazione al Consiglio (come nel caso di specie è avvenuto) e il Consesso è chiamato a prenderne atto nella sua veste di organo di indirizzo e di controllo dell’attività politico – amministrativa dell’ente locale”.
L’appello è fondato e deve essere accolto.

Documento integrale

Invia per email

LaPrevidenza.it, 18/07/2012

SERGIO BENEDETTO SABETTA
mini sito

Professione:

Avvocato

ANGELA LACARBONARA
mini sito

Via Rizzoli N.7, 40125, Bologna (BO)

Cellulare:

3490089280

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Diritto del lavoro, Diritto previdenziale