venerdì, 03 dicembre 2021

Trasfusioni ematiche: l'infermiere deve operare sotto il controllo del medico

T.A.R. Veneto, Sez. III, Sentenza 2.7.2003, n.3549 - Mauro Di Fresco

 

Sulla base della vigente normativa, la trasfusione è un atto medico e quindi tutti i procedimenti assistenziali ad esso connessi vanno effettuati dal medico, pertanto, mentre spetta esclusivamente al medico l'infissione dell'ago nella vena, l'infermiere puo' effettuare, sempre sotto controllo e direzione del medico, il raccordo tra l'ago gia' infisso e la sacca così come le altre operazioni ausiliarie concernenti la trasfusione, ivi compreso il salasso.

Invia per email

LaPrevidenza.it, 09/04/2011

ANDREA BAVA
mini sito

Via Xx Settembre 14/12 A, 16121, Genova (GE)

Telefono:

010/8680494

Professione:

Avvocato

Aree di attività:

Vasta esperienza nel contenzioso davanti al Giudice Ordinario, Giudice Amministrativo, Corte dei Conti, Giudice Tri...

SERGIO BENEDETTO SABETTA
mini sito

Professione:

Avvocato